CasaDesign del prodottoSuggerimenti per il designI "migliori" 10 errori di progettazione da evitare

I "migliori" 10 errori di progettazione da evitare

Evitate questi errori di progettazione dei prodotti per evitare molti problemi: alcune caratteristiche del prodotto o tecnologie sono allettanti all'inizio, ma possono, con o senza fattori aggiuntivi o errori, essere la vostra prossima bomba a orologeria o il vostro disastro in attesa di accadere, con conseguente insoddisfazione degli utenti, reclami per la qualità, o addirittura problemi legali o richiami sul mercato.

Di seguito abbiamo suddiviso questi errori discutibili in "funzionalità per l'utente", o che almeno pretendono di essere a vantaggio dell'utente, e "scelte tecniche di progettazione".

Naturalmente, ci possono essere buone ragioni per implementare queste caratteristiche come se non fossero errori di progettazione, ma è bene effettuare un'analisi dei rischi durante l'implementazione di una qualsiasi delle caratteristiche o tecnologie elencate di seguito.

Tenete conto anche del lungo termine, di tutte le fasi del ciclo di vita del vostro futuro prodotto o processo, e non solo dei costi diretti, dell'assemblaggio o della ricerca di soluzioni per rispettare la scadenza del progetto di domani.

I due post seguenti possono essere letture complementari per evitare errori di progettazione:

 

Caratteristiche discutibili del prodotto Errori di progettazione

in generale,

evitare qualsiasi caratteristica del prodotto ... che non sia una caratteristica dell'utente!

Le funzionalità non utente possono arrivare molto più frequentemente di quanto auspicabile, man mano che si scrivono le specifiche o si sviluppa il progetto.

Dispositivo o app di chiamata a domicilio

Dispositivo o app che chiama a casa: se non c'è risposta... il vostro prodotto funziona con meno funzioni o forse smette di funzionare completamente? Di solito questo è strettamente legato alla Licenza e all'Abbonamento, ma può avvenire per motivi di manutenzione o per altri motivi di data mining. Naturalmente, la posizione dell'utente potrebbe essere priva di connessione, la vostra infrastruttura potrebbe essere fuori uso, alcuni paesi hanno restrizioni o sorveglianza della rete e così via. Per non parlare del fatto che la vostra azienda o il vostro fornitore di servizi possono scomparire o il vostro indirizzo IP cambiare... 

Suggerimento su suggerimento: la "caratteristica" di cui sopra potrebbe diventare molto vicina al concetto di obsolescenza programmataa seconda di come è stato implementato e/o di come si sarebbe potuto evitare. Pensateci due volte

Nuovo connettore elettrico speciale

Connettore elettrico raro ma standard
Connettore elettrico raro ma standard

Non progettate un nuovo connettore elettrico mentre i cataloghi di componenti OEM ne contengono a tonnellate... Pensateci due volte prima di pagare dieci volte di più rispetto a una soluzione standard, di aggiungere CAPEX e di bloccare i vostri clienti e la vostra produzione progettando un nuovo connettore elettrico.

E se il vostro prodotto necessita di un numero originale di connessioni, forse la versione precedente, con un numero maggiore di fili, può consentire futuri aggiornamenti delle funzionalità.

connettore dell'acqua standard de facto
connettore dell'acqua standard de facto

Mettete in discussione il vostro marketing se vuole bloccare i vostri clienti o se vuole vendere accessori a un prezzo elevato.

Tenete presente che per alcuni settori, dispositivi e Paesi sta diventando illegale alimentare alcuni elettrodomestici con i connettori originali.

Nota: Questo vale anche per molti connettori per fluidi

Dispositivo con software separato da configurare

Orologio connesso con software remoto
Orologio connesso con software remoto

Il difetto più sottovalutato che osserviamo in questi giorni, quindi il punto forte.

Se il vostro dispositivo hardware è destinato a essere configurato in remoto tramite un'applicazione per il desktop o un'applicazione per il telefono... che ne sarà di questa bella funzione dell'utente quando il suo sistema operativo verrà aggiornato o il computer o il telefono diventeranno obsoleti? Il dispositivo non perderà tutta la sua versatilità o addirittura tutte le sue funzioni? Alcuni esempi sono:

    • gli orologi più connessi
    • elettrodomestici connessi o accessori per la domotica
    • strumenti musicali elettronici
    • biciclette elettriche

... e, in generale, tutti i dispositivi di piccole dimensioni che, per guadagnare in costo o in dimensioni, i progettisti e gli addetti al marketing hanno deciso di non includere i propri pulsanti e la propria schermata e di affidarsi a una terza parte remota.

Per quanto riguarda i consigli sulle batterie, ovviamente, se il vostro approccio al mercato è solo una vendita a breve termine e la durata del prodotto... potreste non avere il problema... ancora. E, naturalmente, questo non è l'approccio che raccomandiamo qui per i prodotti ecologici e a valore aggiunto.

Il suggerimento da un milione di dollari: consigliamo vivamente di avere una visione chiara degli aggiornamenti software che manterrete - o meno - e di averne tenuto conto, anche molto tempo dopo che non venderete più il prodotto principale. E per evitare potenziali azioni legali (altamente probabili se avete un prodotto molto venduto), comunicate questo aspetto fin dal primo giorno (sì, almeno le scritte in piccolo sulla scatola o sull'IFU...).

Schemi di vite complessi già esistenti
Schemi di vite complessi già esistenti

Schema di vite originale

Con uno schema specifico sia sulla vite che sulla controparte. Se davvero -siamo già in grado di sfidarlo- hanno bisogno di qualcosa di speciale (coppia elevata, dimensioni estremamente ridotte o grandi, accesso limitato all'utente...), esistono già tonnellate di modelli unici.

Nota: in una certa misura, questo vale anche per qualsiasi strumento appositamente progettato.

 

Spegnimento guidato dal software

Nessun interruttore fisico di accensione/spegnimento, ma un'accensione/spegnimento completamente gestita dal software. L'assenza di interruttore principale consente un design più snello, può ridurre il costo o le dimensioni, o evitare alcune guarnizioni d'acqua, ma se questa funzione è gestita solo dal software, assicuratevi che sia robusta prima dell'implementazione per evitare di doverlo dire un giorno ai vostri utenti:

Attendere che la batteria si scarichi completamente" 🙁

o "Scollegare il cavo di alimentazione principale", e anche in questi casi, pensate due volte se la modalità di avvio a caldo/freddo risolverà il problema o si bloccherà ancora di più.

Suggerimento su suggerimento: il dispositivo ha un interruttore fisico di accensione/spegnimento, ma si trova sul retro dell'apparecchiatura e l'apparecchiatura è spesso, o è destinata ad essere, montata in modo fisso...

Nessuna possibilità di aggiornamento del software da remoto

Tramite bootloader o sistema equivalente per i prodotti basati su microcontrollori o installazione completa del software per i prodotti basati su sistemi operativi più grandi, la possibilità di aggiornare il sistema è un 99% must. Naturalmente, alcuni aspetti critici di sicurezza, protezione dei dati, dimensioni minime del codice o dell'hardware o altre valide ragioni possono vietarlo, ma garantireste che il vostro prodotto sia completamente privo di bug?

E vi piacerebbe dire in anticipo ai vostri utenti o ai vostri canali di vendita che non potranno mai avere un miglioramento di qualche caratteristica senza doverlo riacquistare o restituire alla fabbrica perché la progettazione non ne ha tenuto conto?

Eccessiva necessità di spiegazioni o etichette

Se per utilizzare il vostro prodotto sentite la necessità di spiegare nelle IFU, sugli adesivi, sui pulsanti, su qualche schermata di aiuto (...) come funziona il vostro nuovo prodotto, forse è il caso di rivedere l'intera usabilità del prodotto per guidare in modo più naturale l'utente, o meglio, sopprimere alcune fasi o operazioni. E non limitatevi a sopprimere alcune delle etichette inizialmente identificate come necessarie.

Raggruppamento delle caratteristiche del prodotto a scapito dell'affidabilità

Non raggruppare le caratteristiche di prodotti che possono causare problemi di affidabilità l'uno all'altro o per i quali il prodotto unico risultante può essere più costoso dell'acquisto di diversi prodotti indipendenti.

Errori di progettazione negli elettrodomestici complessi
Errori di progettazione negli elettrodomestici complessi

Ad esempio, se il progetto non viene testato a fondo, si possono commettere errori di progettazione:

  • Forni da cucina quando integrano un riscaldamento a resistenza, una griglia superiore, un microonde...
  • Lavatrici con riscaldamento supplementare, alta filatura, macchina per l'asciugatura e altro ancora.
  • Macchine da cucina che integrano bilance, vasche, miscelatori, iniezione d'acqua, riscaldamento ...

... possono mancare di affidabilità e hanno un prezzo significativamente discutibile rispetto alla somma di diversi apparecchi semplici e indipendenti.

Questo a meno che la compattezza e le molteplici funzioni non siano gli obiettivi del prodotto, come si sostiene di seguito, e non un errore di progettazione.

Nota: Questo non deve essere confuso con l'introduzione di funzionalità aggiuntive quando il prodotto, le forme o le scelte tecnologiche lo consentono con un basso sforzo di progettazione e produzione. Sebbene l'usabilità debba rimanere elevata nonostante queste caratteristiche aggiuntive, siamo fortemente a favore di prodotti a pacchetto con caratteristiche "libere" incorporate, spesso consentite dal I moduli seguono la funzione approccio.

Dispositivo alimentato a batteria ricaricabile, se non progettato correttamente

Sebbene i prodotti cordless possano presentare notevoli vantaggi, per un prodotto di lunga durata, la batteria ricaricabile può diventare un incubo per l'utente e un inganno, oltre che un disastro economico e ambientale, se non viene acquistata e progettata perfettamente.

... a meno che non si tratti di un mercato o di un atteggiamento "vendi e dimentica", che non è la raccomandazione o l'approccio di questo sito. 

Abbiamo visto prodotti per la mobilità utilizzati e ricaricati una o due volte a settimana in buone condizioni, dove la batteria, che rappresenta il prezzo di 50% del prodotto totale, non durava sei mesi! E l'assistenza clienti rispondeva generosamente al cliente: "eccezionalmente, le facciamo uno sconto di 10% su una nuova batteria di ricambio". Si trattava chiaramente dell'atteggiamento "vendi e dimentica" di cui sopra.

Le batterie si consumano. Non ci si deve preoccupare di questo.

Con o senza utilizzo. E, a seconda del tipo di chimica, del livello di carica e dell'utilizzo, in alcuni casi anche più velocemente se non viene utilizzata.

Suggerimento: questo comporta che i vostri rivenditori debbano avere una logica dedicata per nuovo-vecchio stock prodotti o Stock B quando questi includono una batteria ricaricabile.

Mobilità a batteria
Mobilità a batteria

Regola empirica per le batterie ricaricabili:

  • due anni è la durata tipica prima che le prestazioni inizino a calare
  • la qualità della produzione e del design delle batterie è fondamentale
  • includere limitazioni software o hardware alla potenza prelevata dalla batteria in qualsiasi momento
  • convalidare l'attrezzatura e il protocollo di ricarica, compreso quando ricaricare, quando non ricaricare e i livelli associati
  • protezione da cioccolato, calore e freddo, anche durante lo stoccaggio o prima della produzione. Sebbene ciò sia gestibile in un processo di supply chain, potrebbe essere difficile farlo rispettare dal punto di vista dell'utilizzo. In alcune applicazioni, si pensi all'effetto descritto in altri post, quando l'utilizzo "medio" potrebbe non rispecchiare la realtà.

Suggerimento: in alcuni casi, prendere in considerazione una batteria ricaricabile rimovibile se non influisce sulla resistenza fisica e all'acqua complessiva.

Scelte tecnologiche impegnative

Saldatura di metalli specifici

Saldare solo metalli adatti
Saldare solo metalli adatti

La saldatura in generale, ma di alcuni metalli in particolare, come il titanio, l'alluminio (...) è fattibile, naturalmente, ma come l'incollaggio, guardare ad altri processi prima, avere la variabilità e le condizioni del processo in mente, e verificare le condizioni di ciclaggio contro l'invecchiamento prima di usarlo nel vostro prossimo progetto (es: rivettatura invece di saldatura di alluminio nell'industria aeronautica)

Nota: Questo vale per le strutture o le parti meccaniche saldate, ma si applica allo stesso modo anche a componenti elettronici con materiali o rivestimenti unici

Errori di progettazione dell'incollaggio

L'incollaggio non solo aumenta il WIP nel processo di assemblaggio, ma ha implicazioni per la sicurezza dei lavoratori e degli utenti, dipende molto dal processo e dalle condizioni (variabilità ↑), può reagire male ad altri agenti chimici e l'invecchiamento è difficile da prevedere rispetto ad altri materiali. Sono disponibili molte altre soluzioni meccaniche, come la progettazione intelligente dei componenti (si veda il post Forms Follow Functions, tra gli altri) o altre soluzioni più meccaniche per evitare questo errore di progettazione.

Nota: L'invasatura in resina presenta molte analogie, tranne per il fatto che lo scopo è quello di sigillare e riempire un volume vuoto. In quanto tale, presenta svantaggi simili, come il tempo di polimerizzazione e altri, ma non ha un sostituto diretto come la tecnologia di incollaggio.

Nessun margine di manovra per il software

Lasciare spazio per i prossimi aggiornamenti
Lasciare spazio per i prossimi aggiornamenti

Per i prodotti fisici basati su software, il lancio sul mercato avviene senza spazio di memoria libero e senza potenza di calcolo disponibile per molti aggiornamenti o nuove funzionalità. sarebbe ora considerato un errore di progettazione. La vostra base installata e i vostri utenti si aspettano oggi che vengano aggiunte nuove funzionalità durante la vita del vostro prodotto, senza considerare la correzione dei bug.

I vostri marketer, i canali di vendita e i distributori saranno felici di avere in seguito nuovi argomenti o la possibilità di promuovere nuovamente il prodotto e prolungarne la durata di vendita.

Suggerimento per il progetto: A volte, questo permette persino di terminare il progetto prima! (con meno funzioni programmate inizialmente ... aggiunte "gratuitamente" in seguito ... o a pagamento!). Questa strategia riduce sia il tempo di sviluppo iniziale che il tempo di verifica e convalida, così come potenzialmente la scrittura delle Istruzioni per l'uso. In un mercato molto difficile o per testare un nuovo concetto, questa strategia può essere molto utile.

Ciò si ricollega al concetto di "MVP", ovvero Minimum Viable Product, che i marketer, i designer e i project manager dovrebbero conoscere bene (leggi tutto su questo).

Avete avuto di recente brutte esperienze o errori di progettazione? Consigliate o commentate a destra

ARTICOLI CORRELATI
Solo corrispondenze esatte
includere gli strumenti online
includere Eventi

WIKI / PARTECIPARE !

Condividete suggerimenti, correzioni, esempi, esperienze o idee che possano essere integrati in questo articolo.

In inglese, se lunedì è il primo giorno della settimana, con quale lettera inizia il terzo giorno? (la risposta corretta è necessaria per poter inviare)

NUOVO / AGGIORNATO

Presentazione animata delle 7 abitudini delle persone altamente efficaci

Le "7 Abitudini delle Persone Altamente Efficaci" rese famose da Stephen R. Covey sono potentemente riassunte in sette (!) minuti,...

I 14 principi Lean del metodo Toyota

Per riprendere molti dei principi lean di un'azienda o di un atteggiamento, un libro è fondamentale. Dal...

I 5 termini giapponesi Lean da conoscere in produzione e qualità

Per la produzione: i termini giapponesi Lean sono un vocabolario indispensabile per la produzione o la qualità, in quanto non hanno...

3 grandi vantaggi della codifica dei colori nel design dei prodotti

I designer di prodotto e gli esperti di marketing possono utilizzare la codifica dei colori per 3 motivi: per trasmettere un messaggio, per...

I migliori 40 principi TRIZ per aumentare le sfide di progettazione

Per i progettisti di prodotti. I 40 principi TRIZ sono le soluzioni per risolvere le "contraddizioni TRIZ" del prodotto...

EVENTI IN PROGRAMMA