CasaDesign del prodottoSuggerimenti per il design20 migliori consigli per progettare in modo pulito

20 migliori consigli per progettare in modo pulito

In alcuni settori, la progettazione per la pulizia è un obbligo (alimentare, medico), mentre in tutti gli altri è sufficiente che il prodotto sia e rimanga pulito durante il suo utilizzo. Questo articolo passa in rassegna le soluzioni tradizionali e innovative suggerimenti per il design e raccomandazioni.

Per iniziare con una famosa battuta: "solo le persone sporche hanno bisogno di una doccia"... mentre tutti lo troverebbero ridicolo sugli esseri umani, dovrebbe essere lo stesso sui prodotti.

Non aspettatevi che i vostri prodotti vengano mantenuti puliti perché li avete prodotti voi e perché nelle istruzioni per l'uso chiedete di fare attenzione. Progettate attivamente per la pulibilità e fornite i mezzi per farlo!

Non solo nell'industria alimentare e medica,

la progettazione per la pulibilità è una specifica attesa e dovuta

che fa parte della percezione della qualità del prodotto e dell'usabilità: il vostro prodotto non sarà l'eroe perché è pulito, ma se non lo è, avrà un immediato impatto negativo sul vostro mercato.

Prefazione: pulizia contro disinfezione

La pulizia deve essere distinta dalla disinfezione:

  • Pulizia: assenza di depositi di qualsiasi dimensione (di solito visibili, ma possono essere invisibili anche pellicole di grasso o piccole polveri)
  • Disinfezione: assenza di germi viventi di qualsiasi tipo (di solito invisibili, anche se funghi o simili possono essere visibili)

Si dice comunemente che

la disinfezione NON può essere ottenuta su un oggetto non precedentemente pulito

Buono a sapersi: l'industria della pulizia industriale si riferisce al "triangolo del pulito" -> l'azione combinata dei 3 fattori: temperatura + prodotti chimici + movimento -> è possibile diminuire uno dei parametri aumentando uno o due altri. Esempio: aggiungere movimento, getti o bolle in un bagno per la pulizia dei prodotti diminuendo la concentrazione di sostanze chimiche.

Buono a sapersi: Mentre la maggior parte dello sporco diventa più morbido o addirittura più liquido quando la temperatura aumenta, l'amido è una delle rare eccezioni che diventa più duro. In questo caso, quindi, fate attenzione al vostro metodo di pulizia o disinfezione.

Pulito dal design

Progettate per la pulibilità in primo luogo, invece di pulire con lo sforzo dell'utente, del proprietario o senza pulire affatto!

Un piccolo esempio, non buono, per cominciare: l'interfaccia del sistema di ventilazione di un aereo nella zona passeggeri. Sebbene le superfici piane siano state pulite dall'azienda, ovviamente le zone in cui si trovano gli incavi sono... beh... lasciamo giudicare a voi:

raggio interno troppo piccolo, impossibile da pulire
raggio interno troppo piccolo, impossibile da pulire
consistenza vs. pulizia
consistenza vs. pulizia

Nella progettazione di questo piccolo raggio o della struttura superficiale in plastica non si è ovviamente tenuto conto della pulibilità.

Ruvidità della superficie

Che si tratti di un requisito obbligatorio per il processo di produzione o di una caratteristica dell'utente finale, è chiaro che in questo caso è necessario scendere a compromessi, in quanto una certa rugosità può essere necessaria per garantire un buon aspetto e un buon invecchiamento del prodotto.

 

 

Raggio interno minimo

meglio evitare tali rientranze e piccoli raggi
meglio evitare tali rientranze e i piccoli raggi.
cucchiaio impossibile da pulire
cucchiaio impossibile da pulire

Si veda l'esempio di questa formatura metallica o della cabina di pilotaggio dell'aereo stampato in plastica qui sopra per capire cosa evitare.

Anche nei ristoranti pubblici, come questo cucchiaio d'argento attorcigliato sulla destra. È probabile che il design per la pulizia non fosse nelle specifiche.

L'obiettivo è quello di essere accessibile al metodo di pulizia previsto. Più grande è, meglio è, ma come regola generale, il raggio interno minimo dovrebbe essere conforme:

  • ≥ 2 mm se la pulizia viene effettuata tramite CIP (Cleaning in Place) automatico con alcuni getti
  • ≥ 3-4 mm se puliti con delle spazzole
  • ≥ 8 mm se pulito a mano
distanze
distanze

Parti ben adattate (si pensa)

Meno è meglio è pienamente applicabile in questo caso. Limitate il più possibile il numero di parti diverse; per questo fate riferimento a tutti gli articoli sull'analisi del valore.

Ogni spazio o interstizio tra le parti sarà soggetto a problemi di pulizia. Nella maggior parte dei casi, non ci si può affidare alla qualità dell'assemblaggio, poiché anche un pezzo prodotto bene avrà qualche interstizio nell'assemblaggio, che intrappolerà liquidi, detriti o polvere.

 

 

design autodrenante
design del sedile pubblico autodrenante

Design autodrenante

 

Sembra elementare, ma è uno degli aspetti più dimenticati. È così facile progettare involontariamente un "raccoglitore di pioggia"! Polvere, sporcizia e potenzialmente corrosione seguiranno a ruota.

In particolare per

  • medico
  • cibo
  • attrezzature pubbliche
  • ma anche attrezzature individuali per la cucina o i servizi igienici
l'accesso potrebbe essere migliorato
l'accesso potrebbe essere migliorato

Parti accessibili o intercambiabili

Le parti o i componenti devono essere accessibili

Per mantenerli facilmente puliti. Questo si ottiene o con:

  • buon accesso: sia le aperture che lo spazio tra i sottogruppi, se è necessario pulirli
  • componenti monouso: tipicamente una sonda medica per il paziente. La possibilità di pulire viene quindi semplicemente evitata. Dal punto di vista del produttore e del progettista: di solito richiede investimenti e volumi molto più elevati, ma poi genera un post vendita.
  • parti rimovibili per facilitarne la pulizia: -Usata soprattutto per gli elettrodomestici, può essere applicata a quasi tutti gli altri settori quando alcune aree non possono essere pulite o quando il prodotto complessivo è troppo grande o fragile. 

Opinione: riteniamo che, sebbene nell'ultimo decennio i mercati si siano orientati verso un maggior numero di componenti monouso grazie alla facilità d'uso e al minor investimento iniziale, gli aspetti ecologici, come il costo totale di proprietà e la sensazione di spreco, invertiranno questa tendenza

  • vetro più duraturo invece di plastica
  • maggiore utilizzo di barattoli, scatole e contenitori di ricarica (utente finale industria alimentare)
  • ritorno ad alcune parti in metallo, meglio integrate con la plastica

Esempi di progettazione per la pulibilità (o meno)

Maniglia integrata nel microonde
Maniglia integrata nel microonde

Maniglia dello sportello del microonde

Un microonde di qualità con una piccola eccezione Design for Cleanability

L'apertura della maniglia è snella e inclusa/incassata nel telaio della porta. Ha un bell'aspetto e avrebbe un buon valore di analisi.

Inoltre, ergonomia è ottimo (larghezza e spessore della mano + la posizione della funzione è abbastanza visibile)

... ma per notare che si tratta di un raccoglitore di polvere o di liquidi. Un'ampia apertura sul fondo avrebbe probabilmente aggiunto un po' di complessità e di costo allo stampo, ma avrebbe permesso di limitare il lavaggio e, una volta terminato, di lavarlo più facilmente.

piastrella in ghisa
piastrella in ghisa

Piastrella in ghisa

Sembra grande, spesso, pesante e di alta qualità... se questi incavi da 5 mm fossero rivolti verso l'alto e fossero collocati ovunque in quel ristorante pubblico. Si potrebbe dire "progettato dalle rientranze".

Un buon esempio in cui si deve fare una scelta, in questo caso visiva contro la capacità di pulire e mantenere pulito (più di 20 metri di piastrelle di questo tipo in quel ristorante)

Soluzioni qui: colare un po' di resina trasparente negli spazi vuoti per avere una superficie piana? o coprirlo con vetro e sigillarlo lateralmente? o non sigillarlo ma rimuoverlo di tanto in tanto per pulirlo?

 

Esempio di corrimano ospedaliero
Esempio di corrimano ospedaliero

Il corrimano dell'ospedale

Un tipico esempio in cui la pulizia è (dovrebbe?) la seconda funzione, subito dopo la "forza per sostenere il paziente".

 

Date un'occhiata a tutte le immagini dettagliate nella galleria. Può essere sfidato:

  • il fissaggio del supporto alla parete: fori per le viti, aperture per le viti, spaziatura intorno per consentire l'uso di un avvitatore automatico ed evitare l'angolazione. Inoltre, la forma del supporto è ricavata da un profilo di alluminio: la forma è realizzata con un incavo in modo che si applichi saldamente alla parete, ma che lasci uno spazio aperto su entrambi i lati.
  • estremità del tubo: dovrebbe finire così o le estremità non esistono o mancano? Tuttavia, sono soggetti a sporcizia e impossibili da pulire, se non invasi da alieni (gomme da masticare in questo caso).
  • scanalatura inferiore: permette di posizionare il supporto in qualsiasi punto e di unire le estremità della barra senza ulteriori lavorazioni... al costo di un'area completamente non pulibile (sì, sembra essere una copertura in plastica per quella scanalatura... solo per creare altri volumi non perfettamente chiusi)

Tutti questi può si può risolvere, ma sicuramente con un certo costo di progettazione + forse un costo di efficienza di montaggio.

Altri esempi

Esempi di materiali autopulenti

Sicuramente un settore molto innovativo per aiutare il Design for Cleanability, con il meglio che deve ancora venire con le nanotecnologie. Un mix di fisica e chimica, con molte tecniche e applicazioni.

  • il vetro delle finestre utilizzate per gli edifici moderni ha sviluppato alcuni rivestimenti autopulenti
  • Il rame ha alcune proprietà antibatteriche naturali note da tempo. Ma fate attenzione alle pressioni delle associazioni su questo aspetto, poiché la facile corrosione del rame puro o delle leghe può sostituire questo vantaggio in alcune condizioni. Si veda anche l'osservazione iniziale sul fatto che la disinfezione non è una pulizia.
  • È stato dimostrato che i depositi di ossido di titanio hanno una proprietà di disinfezione grazie all'effetto catalitico della luce. In tendenza!
  • sostanze chimiche incluse nel composto delle materie plastiche iniettate. Si tratta di una modifica delle proprietà della plastica, come l'invecchiamento e lo scolorimento delle superfici.

Nota importante: si tenga presente che non si tratta di un settore ancora troppo maturo. Alcuni aspetti dei materiali autopulenti non sono ancora ben documentati:

    • non selezionare alcuni germi e lasciare che altri prosperino ancora più velocemente?
    • non aumentare la resistenza dei germi, portando a un futuro disastro?
    • biocompatibilità umana
progettato per la pulizia
progettato per la pulizia

Sintesi sulla progettazione per la pulibilità

Qui più che altrove, le forme seguono la funzione (fff) e le forme fanno la funzione (mantenere la pulizia) sono fondamentali.

Il più delle volte costa solo di più pensare al progetto CAD e spesso produce prodotti ancora più economici, avendo il prodotto finale meno parti da produrre e meno parti da assemblare!

Alcuni colori medio-scuri o il grigio rendono lo sporco poco visibile. Naturalmente questo non è l'approccio principale raccomandato dal Design for Cleanability, poiché non si tratta di pulire ma di nascondere, ma potrebbe essere un modo complementare di procedere in alcuni prodotti.

ARTICOLI CORRELATI
Solo corrispondenze esatte
includere gli strumenti online
includere Eventi

WIKI / PARTECIPARE !

Condividete suggerimenti, correzioni, esempi, esperienze o idee che possano essere integrati in questo articolo.

NUOVO / AGGIORNATO

Ultime notizie sull'economia circolare

L'economia circolare è un sistema industriale che è riparativo o rigenerativo per intenzione e progettazione. In un...

Sul riciclo: Se non si può ridurre la canzone, di Pete Seeger

Cultura, riciclaggio e canto: Pete Seeger è stato una leggenda della musica folk e un'icona della giustizia sociale. Ha usato il suo...

Ultime notizie sui designer industriali

Il designer industriale è responsabile della progettazione di prodotti manifatturieri, come automobili, elettrodomestici o giocattoli....

Ultime notizie sull'ecologia urbana

L'ecologia urbana studia come gli insediamenti umani interagiscono con gli ecosistemi circostanti. Comprende un'ampia gamma di argomenti,...

La lista di controllo definitiva per la revisione del progetto

Non chiudete nessuna fase di progettazione senza questa lista. Questa ampia lista di controllo per la revisione del progetto deve essere utilizzata...

EVENTI IN PROGRAMMA